Forlimpopoli, il sostegno alle donne iraniane al centro della Giornata del 25 novembre

Il sostegno alle donne iraniane, protagoniste in questi giorni della protesta contro il regime, è al centro delle iniziative promosse dal Comune di Forlimpopoli, in collaborazione con Amnesty International Gruppo 225 Forlì, in occasione del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Due gli appuntamenti proposti. Si comincia giovedì 24 novembre 2022, alle ore 20.45, quando nel teatro Verdi sarà proiettato “Be my voice”, della regista iraniana Nahid Persson (Svezia, 2021). Sullo schermo vengono raccontate la storia e le battaglie della giornalista, blogger e attivista iraniana Masih Alinejad. Da 13 anni esule a New York, Alinejad, con un fiore sempre appuntato fra i capelli, è diventata il volto e la voce della resistenza delle donne del suo paese (e non solo) contro la dittatura della Repubblica Islamica in Iran. È stata lei sui social media a esortare le donne iraniane a ribellarsi contro l’hijab forzato con la campagna “My Stealthy Freedom”; poi ha inventato “i mercoledì bianchi”, nei quali bastava impugnare una sciarpa bianca in strada per manifestare contro il regime e ha invitato a usare il cellulare come arma di difesa contro gli abusi della polizia. Ingresso 4 euro.

La proiezione del documentario sarà preceduta da un fuoriprogramma sportivo. Infatti, saranno presenti in sala le ragazze del team Leonet, vale a dire la squadra di mamanet di Forlimpopoli, che l’indomani partiranno alla volta di Roma per disputare il campionato nazionale Aics, in programma fino al 27 novembre. Come si ricorderà, il mamanet è una disciplina che fonde la pallavolo e palla rilanciata, riservata alle mamme e alle donne sopra i 30 anni. Nato con l’idea di dare un’opportunità a tutte le donne di praticare un’attività fisico-sportiva di squadra (spesso per la prima volta), è diventato in breve tempo un vero sport sociale, capace di creare una rete i cui benefici ricadono sulle atlete e sulle famiglie. A Forlimpopoli coinvolge una quarantina di ragazze. A salutare e incoraggiare la squadra in partenza saranno la sindaca Milena Garavini, l’assessora alle Pari Opportunità Sara Pignatari, e Giorgio Bonoli, presidente Club Juventinità di Forlimpopoli, che coordina i corsi di mamanet.

Nella mattinata di sabato 26 novembre (ore 10.00), invece, il Teatro Verdi ospiterà una proiezione riservata ai ragazzi di terza media della scuola Marinelli di “Persepolis”, celebre film di animazione dell’iraniana Marjane Satrapi. Basato sul graphic novel autobiografico della Satrapi, “Persepolis” è la storia di formazione di una bambina che diventa poi adolescente mentre l’Iran diventa un paese sempre più difficile per le donne.