“Coltiviamo la legalità”, al via la rassegna su responsabilità e partecipazione

Tutti in sella alle biciclette per la “Pedalata del dialogo e della legalità”. L’appuntamento è in programma a Forlì nella mattina di sabato 5 ottobre e sancisce l’inizio della rassegna autunnale coordinata dal Comune di Forlì in collaborazione con la Consulta sulla Legalità e con la Regione Emilia Romagna. Tre momenti organizzati insieme a varie realtà associative e incentrati sulla educazione civica, sulla valorizzazione del senso di responsabilità individuale e collettivo, sulla partecipazione alla vita democratica.

“Questo calendario di iniziative – afferma l’assessore alla legalità Maria Pia Baroni – costituisce la prima parte della più ampia progettualità del Comune di Forlì in collaborazione con le istituzioni scolastiche e con le aggregazioni sociali e civili. Il nostro obiettivo è di promuovere il valore della legalità non tanto o, comunque, non solo, nella sua dimensione ideale astratta ma in una declinazione concreta e quotidiana del concetto stesso. Le iniziative proposte offrono proprio una definizione di legalità estrinsecata nella convivenza quotidiana, nei gesti di ogni giorno che devono portarci al rispetto delle regole e delle persone, per il bene di tutti”.

“Sono felice e onorato di rappresentare la Consulta sulla Legalità in questa edizione 2019 – sottolinea il presidente della Consulta Riccardo Tessarini – che è realizzata in connubio fra il Comune di Forlì e un istituto di partecipazione democratica qual è appunto la Consulta. Ringrazio l’Amministrazione comunale, i Consiglieri della Consulta, gli organizzatori degli eventi e i numerosi collaboratori. è stato un bel lavoro di squadra”

Il programma di “Coltiviamo la legalità” prevede, sabato 5 ottobre, dalle 9.00 alle 12.30, un incontro presso la Casa della Legalità (viale dell’Appennino, 282), da dove partirà la “Pedalata del dialogo e della legalità”. Quest’ultima propone un percorso cittadino alla scoperta dei diversi segni e luoghi della memoria legati alla legalità che sono presenti nel territorio. L’iniziativa è organizzata a cura dell’associazione Super Partes e inizia con i saluti istituzionali dell’assessore alla legalità Maria Pia Baroni e del presidente della Consulta sulla Legalità Riccardo Tessarini. Alle 9.00, sempre nei pressi della Casa della Legalità, nella limitrofa zona degli orti, verranno presentate “Installazioni fisse che raccontano il podere e altre storie”, laboratorio di un giorno con la partecipazione dell’artista Oscar Dominguez a cura della Cooperativa For-b.

Nelle giornate di sabato 12, 19 e 26 ottobre, dalle 16.00 alle 18.00, in Galleria Mazzini (corso Mazzini, di fronte alla Chiesa del Carmine), verrà ospitata “Democrazia in Galleria”, un ciclo di incontri su doveri, diritti e regole da rispettare in una società civile. L’evento è curato dall’Associazione Mazziniana Italiana, Sezione Giordano Bruno di Forlì. Per informazioni: Unità Politiche Giovanili del Comune di Forlì, 0543.712833; 0543.712112; www.comune.forli.fc.it.