Camera di Commercio, 100mila euro alle imprese per i sistemi antirapina

La Camera di commercio della Romagna ha stanziato un fondo di 100mila euro per la concessione di contributi finalizzati all’installazione di sistemi di videosorveglianza per supportare le micro, piccole e medie imprese delle province di Forlì-Cesena e Rimini nel prevenire e fronteggiare i fenomeni di microcriminalità. Le imprese interessate potranno presentare le domande di contributo dal 7 ottobre al 16 dicembre 2019, salvo chiusura anticipata del bando per esaurimento dei fondi disponibili.

Gli interventi ammessi al contributo riguardano la dotazione di sistemi di video allarme antirapina in grado di interagire direttamente con gli apparati in essere presso le sale e le centrali operative di Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri o Istituti di vigilanza e i sistemi di video allarme antirapina a circuito chiuso, sistemi biometrici per l’accesso a locali protetti, sistemi antintrusione con allarme acustico e nebbiogeni. Il contributo è pari al 50% delle spese ammesse, fino ad un massimo di 2.500 euro per impresa e non sono concessi contributi per interventi le cui spese ammissibili siano di importo inferiore a mille euro.

Le spese, inotre, devono fare riferimento ad interventi realizzati a partire dal 1° ottobre 2019 e fino al 15 febbraio 2020, per l’installazione di nuovi impianti; sono esclusi gli ampliamenti e gli adeguamenti di impianti già esistenti. Il bando che regolamenta il procedimento di concessione e fornisce le istruzioni operative per la trasmissione telematica delle domande, è pubblicato sul sito camerale www.romagna.camcom.it. Per informazioni: promozione@romagna.camcom.it.